1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Contenuto della pagina

Scienze dell'antichità e filologico-letterarie

 

La Scuola di Scienze dell'Antichità e filologico-letterarie comprende i Dottorati di Filologia classica, cristiana e medioevale-umanistica, greca e latina e di Filologia moderna.
 
Il Dottorato in Filologia classica, cristiana e medioevale-umanistica, greca e latina è nato nel 2001 dalla fusione dei due estinti Dottorati in Filologia classica e in Forme, mutazioni e sopravvivenza della letteratura antica, fra i più antichi istituiti nel nostro Ateneo. Esso affonda le sue radici nell'eccellenza delle tradizioni culturali professate fin dall'Unità d'Italia all'interno dell'Ateneo Fridericiano dal Dipartimento di Filologia classica "F. Arnaldi", di cui continua a canalizzare, a propagare e a incrementare in un percorso eccellente di formazione le esperienze ed i risultati di ricerca nel solco della sua lunga e gloriosa tradizione di studi, segnalatasi in tutto il mondo, nel campo della classicità greco-latina e della sua permanenza attraverso i secoli fino all'età contemporanea, con studiosi della levatura di un F. Arnaldi, o di un V. De Falco, di un A. Salvatore, o di un F. Sbordone, o ancora di un M. Gigante, solo per limitarsi alle più note personalità attive nella seconda metà dello scorso secolo. Attraverso tale Dottorato il Dipartimento di Filologia Classica esplica il suo obbligo morale e istituzionale di impegnarsi nella formazione di eccellenza non solo per conservare e perpetuare la propria tradizione, ma anche per garantire nel tempo un opportuno sviluppo e ricambio delle energie negli ambiti eccellenti della ricerca e della didattica in Italia e all'estero. Non è un caso che un certo numero di dottori in Filologia classica, cristiana e medioevale-umanistica, greca e latina abbia acquisito posti prestigiosi nella compagine della ricerca e della docenza universitaria, oltre che nei livelli più alti della docenza e dirigenza scolastica. Inoltre, un numero cospicuo delle dissertazioni prodotte in seno a questo Dottorato ha costituito matura base di pubblicazioni scientifiche di rilievo internazionale e molti dei suoi dottori hanno anche continuato a produrre risultati di ricerche di grande valore scientifico anche dopo la loro esperienza dottorale ed anche, spesso, senza essere inseriti nell'organico di strutture di ricerca. Tutti i giovani Ricercatori (nonché un Professore Associato) assunti in questi ultimi anni nell'organico del Dipartimento di Filologia Classica hanno ricevuto la loro formazione in seno a tale Dottorato (o ai suoi diretti precursori) e alcuni Dottori che ha brillantemente licenziato sono stati anche assunti nell'organico di altri Atenei italiani. Questo non stupisce alla luce di certi standard di formazione che sono stati sempre assicurati ai nostri Dottorandi, sia pure fra le note difficoltà finanziarie ed organizzative di cui sta soffrendo la ricerca pura nel corso di questi ultimi anni. La didattica del nostro Dottorato, infatti, può vantare ogni anno, oltre alla presenza dei più brillanti docenti del Dipartimento di Filologia Classica e di altri docenti di chiara fama chiamati a tenere seminari da altri Atenei italiani, anche la presenza di ben accreditati docenti di istituzioni universitarie straniere, europeee ed extraeuropee, per garantire ai discenti il livello di eccellenza previsto dai suoi fini istituzionali. Tali contatti sono favoriti soprattutto dai numerosi rapporti nazionali e internazionali stabiliti e mantenuti in seno al Dipartimento, che hanno dato come frutto anche una serie di Dissertazioni condotte con la pratica della co-tutela con docenti attivi in seno ad istituzioni universitarie straniere (per esempio, Strasburgo, Tübingen, Lione, Aix en Provence, Rennes). Inoltre, il Dipartimento di Filologia Classica ospita o è in stretto contatto con prestigiose Istituzioni, come il Centro Internazionale per lo Studio dei Papiri Ercolanesi, l'Associazione di Studi Tardoantichi, il Centro di Studi Giuridici "A. Ruiz", il Centro di Studi Interdipartimentali per la Magna Grecia, l'Associazione Italiana di Cultura Classica, l'Institut für Allgemeine Rhetorik. Tutto quanto sopra esposto rappresenta un terreno particolarmente fecondo per la ricerca sul classico e rende il Dottorato particolarmente attrattivo per chi dall'Italia o dall'estero intenda formarsi nell'ambito degli studi classici.
 
Il Dottorato in Filologia moderna è stato istituito nel 2001 (ciclo XVI) e risulta dalla fusione di due precedenti dottorati, Filologia romanza e linguistica e Italianistica, a loro volta derivanti dalla divisione di un originario Dottorato di Filologia moderna attivato con l'istituzione del Dottorato di ricerca in Italia a seguito della riforma universitaria del 1980.
Le sue tematiche comprendono: Filologia e linguistica romanza e italiana, Letteratura italiana, Lingue e letterature europee e americane (catalana, francese, inglese, spagnola, tedesca), Critica letteraria e letterature comparate, Glottologia e linguistica. Questi vasti settori di ricerca hanno nell'Ateneo fridericiano una lunga e importante tradizione di studi, riconosciuta in ambito nazionale e internazionale, che risale, per l'epoca moderna, alla seconda metà dell'Ottocento. Tra gli studiosi di maggiore spicco che hanno qui insegnato discipline filologiche, linguistiche e letterarie si possono ricordare Luigi Settembrini, Francesco De Sanctis, Francesco D'Ovidio, Giacomo Lignana, Michele Kerbaker, Francesco Torraca, Ezio Levi D'Ancona, Giuseppe Toffanin, Salvatore Battaglia, Elio Chinol, Giovanni Alessio, Alberto Cento, Mario Di Pinto, nonché numerose altre personalità tuttora attive. In tempi recenti questa tradizione ha saputo rinnovarsi con le nuove generazioni di docenti e attualmente il Dipartimento intrattiene fitti rapporti di ricerca con le maggiori università europee e del resto del mondo. Nel corso degli ultimi decenni il Dottorato di Filologia moderna e i due Dottorati in esso confluiti hanno conferito il titolo di dottore di ricerca a molte decine di giovani ricercatori, buona parte dei quali sono ora inseriti in università o istituzioni scientifiche italiane e estere, mentre altri hanno trovato adeguate collocazioni professionali in sedi diverse. Per altre informazioni, di carattere storico o riguardanti gli Alumni, le loro pubblicazioni e le loro tesi, vedere il sito web del Dottorato (www.filmod.unina.it/dottorato/ nonché le pagine www.filmod.unina.it/antenati/www.filmod.unina.it/alumni.htm).




 
 
Condividi su: